Articles in Category: News Ita

PCTO - Green Future? Green Jobs! Il lavoro del futuro inizia a scuola.

L’economia circolare emerge come un nuovo paradigma per un futuro sostenibile, ridefinendo le nostre abitudini di produzione, consumo e recupero delle risorse. Questa nuova visione non riguarda solo l’ambiente, ma anche la creazione di “green jobs”, lavori che richiedono una vasta gamma di competenze e che si estendono a numerosi settori.

Comieco, insieme agli altri consorzi di filiera, è un buon esempio dell’ampio spettro di competenze coinvolte nelle professioni green, che spaziano dai tecnici specializzati in ecoprogettazione e sostenibilità, alle figure manageriali che valorizzano i progetti e le risorse, agli esperti della comunicazione che divulgano le informazioni....

Assocarta con le associazioni aderenti al Tavolo della domanda di energia di Confindustria ETS: nel DL Energia un passo chiaramente non sufficiente per garantire la competitività delle imprese.

29 gennaio 2024 - Le imprese italiane non possono seguitare a reggere il confronto impari con il sistema industriale europeo, in cui è presente da diversi anni uno schema di compensazione del 75% del 

costo della CO2 trasferito nel prezzo dell’energia elettrica, mentre i fondi oggi disponibili in Italia permettono una copertura di poco superiore al 20%. Considerando che tale divario pesa per oltre 15 €/MWh, 

lo squilibrio che si viene a formare rischia di essere determinante nel delicato equilibrio del libero mercato europeo, e costringe la manifattura italiana a cedere irreversibilmente importanti quote di mercato.

L’approvazione dell’emendamento che raddoppia il Fondo per la Compensazione dei Costi indiretti della CO2 solo a partire dal 2025 è quindi un passo insufficiente e deve essere parte di un percorso di 

allineamento rispetto allo standard previsto dalla Direttiva e già applicato in tutta Europa....

"Il caso Comieco". Una storia di eccellenza al centro di un convegno alla Bocconi

“Imprenditorialità consortile ed economia circolare nella filiera cartaria. Il caso Comieco” è il webinar che ha visto protagonista il volume dei professori Mario Minoja e Giulia Romani. L'ex ministro Ronchi: "È una storia da proteggere, no alla concorrenza tra privati"

Festeggiare i risultati conseguiti, ma con moderazione. Guardando al futuro per perfezionare ogni dettaglio e ottenere successi ancora più grandi. È con questo spirito che si è tenuto il webinar “Imprenditorialità consortile ed economia circolare nella filiera cartaria. Il caso Comieco”, organizzato dall’Università Bocconi di Milano per presentare il volume da cui ha tratto il nome l’incontro.

"La raccolta differenziata di carta in cartone in tempo di Coronavirus" su Tg2

In questo periodo assistiamo ad un incremento dell’e-commerce che ha generato un aumento degli imballaggi in cartone e cartone presenti nelle nostre case. Seppure nell’emergenza, il sistema della raccolta di carta e cartone ha retto bene ad un urto così potente, grazie al senso civico degli italiani e di chi si occupa di assicurare il ciclo del riciclo.

"Vicini di carta" vince il Touchpoint Award Engagement come miglior Comunicazione ambientale

Ridere fa bene; riciclare carta e cartone pure. E ricordarlo a tutti nel modo giusto può anche far vincere dei premi.

La campagna Comieco "Vicini di Carta" che lo scorso dicembre ha coinvolto Giovanni Storti e Giacomo Poretti in simpatiche gag che ricordavano le regole della corretta raccolta differenziata, ha vinto infatti il premio come miglior Comunicazione Ambientale nell'ambito dei Touchpoint Awards Engagement.

Ma non finisce qui! Sempre nel corso della serata di premiazione tenutasi il 7 luglio 2022 e condotta dalla giornalista Debora Rosciani di Radio24, Comieco ha anche ricevuto una menzione onorevole nella categoria “Branded Entertainment” con il podcast interpretato da Valerio Lundini e realizzato per sostenere la Paper Week 2021.

28° Rapporto Annuale Comieco sulla raccolta differenziata di carta e cartone in Italia

Carta e cartone: nel 2022, calano i consumi ma non la raccolta differenziata (+20.000 tonnellate). 
Si conferma oltre i 3,6 milioni di tonnellate annui la raccolta di materiali cellulosici (+0,6% sul 2021).
La media nazionale pro-capite sopra i 61 kg, nuovo record.
Il tasso di riciclo degli imballaggi cellulosici supera l’81% confermando il superamento degli obiettivi UE al 2025 e il progressivo avvicinamento ai target fissati per il 2030.

Risultati incoraggianti per la raccolta differenziata di carta e cartone nel 2022: l’andamento indica una crescita rispetto all’anno precedente anche se contenuta. 
In generale, i dati mettono in evidenza la solidità del sistema di raccolta, riciclo e recupero in un contesto complicato, considerando un generalizzato calo dei consumi in particolare alimentari, legato all’innalzamento dei costi energetici e delle materie prime con evidenti effetti sui tassi d’inflazione dovuto alla guerra russo-ucraina, con una conseguente riduzione della produzione di rifiuti di oltre 1 milione di tonnellate.

La raccolta differenziata si conferma un’abitudine consolidata per i cittadini con comportamenti differenti nelle tre macroaree del Paese.

Al Fuorisalone del Mobile di Milano l'economia circolare di alluminio, carta, cartone e plastica

L’Italia è un Paese che conta primati ed eccellenze spesso ignorati. Uno di questi è l’economia circolare, in cui svettiamo per performance a livello europeo, così come nel design, che ne è anche elemento chiave.

Sono i numeri a raccontare le buone abitudini collettive, a partire dalla raccolta differenziata, che in sinergia con Comuni e filiere di riciclo, si traducono in primati ed eccellenze tutte italiane: 
•    l’Italia conferma il suo primato europeo per la produzione annuale di quantità prodotte di alluminio riciclato, essendo tutta la produzione nazionale basta sul riciclo. Un enorme risparmio di materia ed energia, fino al 95%. 
•    per gli imballaggi in carta e cartone, ad esempio, abbiamo raggiunto e superato con 10 anni di anticipo il tasso di riciclo fissato dalla comunità europea e oggi si riciclano ben 12 tonnellate al minuto
•    nel 2021, grazie al riciclo degli imballaggi in plastica, sono state evitate le emissioni di ben 879.000 t di CO2, pari a quelle prodotte da 1.017 voli A/R Roma-Tokyo

Al via il Bando CONAI 2021 per Ecodesign

Al via l’ottava edizione del “Bando CONAI per l’eco-design degli imballaggi nell’economia circolare – Valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballaggi” (Regolamento_Bando_CONAI_ecodesign_2021), volto a premiare le soluzioni di packaging più innovative e ecosostenibili immesse sul mercato nel biennio 2019-2020.

 

Logo Cartiera Cama

Sede legale e uffici:
Vigevano (PV) 27029, Via Gianolio, 31

Stabilimento produzione:
Lallio (BG) 24040, Via Centrale, 1


Cod. Fisc. e P.IVA 00183550185

Logo Cartiera Marchigiana

Sede legale e stabilimento:
Montelupone (MC) 62010, Via Enrico Fermi, 29

Sede Amministrativa:
Vigevano (PV) 27029, Via M. Gianolio, 31


Cod.Fisc. e P.IVA 00084100437